Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
31 dicembre 2010 5 31 /12 /dicembre /2010 20:03
 
   

LETTURA DI UN CLASSICO

 

Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale

Letture con Lorenzo Bonoli, Virginio Pedroni, Brenno Bernardi

Conferenza finale con Luca Fonnesu, Università di Pavia

 

15 settembre - 27 ottobre 2010

>>> Dettagli

2010 Nietzsche Volto 3x2

CICLI & INCONTRI

   

CONFERENZE

   

DISCUTERE DI FILOSOFIA

 
 

PRESENTAZIONI

 

Salvatore Veca, Etica e verità. Saggi brevi

Con Salvatore Veca e Roberto Malacrida

 

26 maggio 2010

>>> Dettagli

2010 Veca1
 

 

Virginio Pedroni, Ragion pratica e sensibilità morale. L'etica tra discorso e verità

Con Virginio PedroniAdriano Fabris, Paolo Farina e Brenno Bernardi

 

30 settembre 2010

  >>> Dettagli 

2010 Pedroni

CAFE'-PHILO

 

Primavera

 

La vita quotidiana (Guenda Bernegger)

I colori (Cristina Savi)  

Che cosa è il bene? (Daniele Bui)

Lavoro, dunque sono (Elena Boldrini)

>>> Locandina Primavera

 

Autunno

Logiche del riconoscimento (Guenda Bernegger)

Nascere digitali: verso un nuovo tipo d'uomo? (Lorenzo Bonoli)

Attorno al riso (Brenno Bernardi)

>>> Locandina Autunno            


Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2010
scrivi un commento
30 settembre 2010 4 30 /09 /settembre /2010 20:47

Presentazione del volume:

Ragion pratica e sensibilità morale. L'etica fra discorso e intuizione

di Virginio Pedroni

(Carocci Editore, Roma 2010) 

2010 Pedroni

Giovedì 30 settembre 2010, ore 18.00

Lugano, Aula Magna Liceo Lugano 1, Viale Carlo Cattaneo 1


Interverranno: Abriano FabrisPaolo FarinaVirginio Pedroni

Presiede: Brenno Bernardi, Società filosofica della Svizzera Italiana


Il libro

 

La vita morale coinvolge corpo e mente, attraversando la stratificazione del nostro “io”. Possiamo arrossire per la vergogna ed essere in agitazione per il senso di colpa provocati da una nostra azione o fremere per l’indignazione di fronte ad un episodio di ingiustizia. Nel contempo, possiamo sviluppare, con scopi non solo teoretici ma anche pratici, sofisticate e fredde considerazioni a proposito di sottili distinzioni fra casi diversi o di contraddizioni per nulla evidenti fra astratti principi morali.

Il volume sostiene tre tesi: A) Il momento intuitivo e quello riflessivo, il sentire e il pensare, non solo si compenetrano nella concreta vita morale dei soggetti, ma debbono essere integrati anche sul piano teorico. B) Il sapere morale può essere concepito, nella sua componente intuitiva, come presa di coscienza di proprietà normative del mondo colte grazie alla sensibilità morale (realismo morale), mentre nella sua dimensione riflessiva e deliberativa esso si configura come formulazione di norme in base a cui valutare la realtà e agire (costruttivismo morale). C) Queste norme devono superere il vaglio della discussione pubblica ed essere ritenute meritevoli di consenso universale.La moralità immediata ruota attorno ad un’idea realista di verità morale, mentre quella riflessiva è fondata su un’idea costruttivista di oggettività morale.

Per un verso i fatti morali sono “dati”, per un altro “costruiti” dalla comunità delle persone impegnate nel discorso sulle norme. La moralità è sia un’esperienza del mondo di tipo in primo luogo intuitivo, sia un patto fra persone che possono partire da esperienze morali diverse, ma si rispettano e mirano alla costruzione di un mondo morale condiviso.

 

 

I relatori

Adriano Fabris è professore ordinario di Filosofia morale all’Università di Pisa, dove dirige anche il Master in Comunicazione Pubblica e Politica e il Centro Interdisciplinare di ricerche e di servizi sulla Comunicazione Si è laureato all’Università di Pisa. Dopo una borsa DAAD ha conseguito il Perfezionamento in Filosofia all’Università di Genova. È stato ricercatore universitario, professore incaricato di Filosofia della religione, professore associato di Filosofia teoretica. È direttore della rivista “Teoria” e membro della direzione di "Filosofia e Teologia" e dell'"Archivio di filosofia". Fra le sue numerose pubblicazioni, ricordiamo i volumi più recenti: Etica della comunicazione interculturale (Lugano 2004); Teologia e filosofia (Brescia 2004); Etica della comunicazione (Roma 2006, 2008); Senso e indifferenza (Pisa 2007); TeorEtica. Filosofia della relazione (Brescia 2010).

 

Paolo Farina è stato docente di filosofia al Liceo cantonale di Lugano 1. Si è laureato all’Università Statale di Milano ed è stato borsista ricercatore presso il CNR a Milano. Si è occupato della nascita della scienza moderna nell’area del cartesianesimo olandese, dell’utopia francese del secondo Seicento, della riflessione politica, sociale ed economica sei - settecentesca. Ha pubblicato saggi nella “Rivista critica di storia della filosofia” e nel “Giornale critico della filosofia italiana” e i volumi Pensare il mondo che cambia. Uno studio su economia e politica in John Locke (Milano, 1996) e Il disincanto della scienza. Giammaria Ortes (1713-1790): l’’economia nazionale” contro i Lumi (Venezia 2007).

 

Virginio Pedroni è  docente di filosofia al Liceo cantonale di Lugano 1. Ha studiato filosofia nelle Università di Pavia (laurea in filosofia), Francoforte e Ginevra (dottorato in filosofia). I suoi campi di ricerca hanno riguardato il marxismo del Novecento, la filosofia del linguaggio e la filosofia morale. È autore del volume Ragione e comunicazione. Pensiero e linguaggio nella filosofia di K.-O. Apel e J. Habermas (Milano, 1999), co-curatore dei volumi Fondazione e critica della comunicazione. Studi su J. Habermas (Franco Angeli, 1992), Il realismo pragmatico di H. Putnam (Napoli, 1994) e curatore del volume L. Wittgenstein: la svolta linguistica e la filosofia oggi (Locarno, 2002).

 

>>> Sintesi del volume

>>> Locandina

<<< Attività 2010

 

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2010
scrivi un commento
15 settembre 2010 3 15 /09 /settembre /2010 20:30

Genealogia della morale

di Friedrich Nietzsche

Edizione italiana: Adelphi, Milano 1968

2010 Nietzsche Volto 3x2
>> Locandina degli incontri

 

"... in quali condizioni l'uomo è andato inventando quei giudizi di valore: buono e cattivo? e quale valore hanno in se stessi? Fino ad oggi hanno essi intralciato o promosso il felice sviluppo umano?".


Durante il mese di settembre e di ottobre la Società di filosofia della Svizzera italiana (SFSI) proporrà un ciclo di quattro incontri di  lettura e approfondimento di un testo classico della filosofia: Genealogia della morale (1887), di F. Nietzsche. I primi tre incontri del ciclo, di natura seminariale e animati dai membri della SFSI, saranno consacrati alla presentazione del testo, alla lettura di alcuni suoi passaggi significativi e alla discussione delle principali tematiche sollevate. Il quarto incontro prevede invece  una conferenza di uno studioso di storia dell’etica contemporanea per un approfondimento di alcune delle questioni evocate nell’ opera. Il ciclo è rivolto a tutte le persone interessate a scoprire o approfondire il testo nietzschiano. Non è richiesta nessuna preparazione particolare, se non l’interesse a confrontarsi direttamente con un classico filosofico. La lettura del testo prima degli incontri, sebbene consigliata, non è necessaria. (La traduzione utilizzata sarà quella di F. Masini per l’edizione Adelphi).

PROGRAMMA

Mercoledì 15 settembre 2010

Lugano, ore 20.30

Prima dissertazione

“Buono e malvagio”, “buono e cattivo”

A cura di Lorenzo Bonoli

>>> Dossier 1

>>> Registrazione 1

Mercoledì 22 settembre 2010

Lugano, ore 20.15

Seconda dissertazione

Colpa”, “cattiva coscienza” e simili

A cura di Virginio Pedroni

>>> Dossier 2

>>> Registrazione 1

>>> Registrazione 2

>>> Registrazione 3

Mercoledì 6 ottobre 2010

Lugano, ore 20.15

Terza dissertazione

Che significano gli ideali ascetici?

Presentazione: Brenno Bernardi

>>> Dossier 3

>>> Registrazione 1

>>> Registrazione 2

>>> Registrazione 3

>>> Registrazione 4

Mercoledì 27 ottobre 2010

Bellinzona, ore 20.30

 

Nietzsche e la critica della morale

Luca Fonnesu, Università di Pavia

>>> Registrazione 1

>>> Registrazione 2

Gli incontri seminariali avranno luogo alla Biblioteca del Liceo di Lugano 1 (1° piano) dalle 20.15 alle 22.00.

La conferenza conclusiva avrà luogo alla Biblioteca cantonale di Bellinzona, dalle 20.15 alle 22.00.

La partecipazione è aperta a tutti.

Alla fine del ciclo, su richiesta, verrà rilasciato un certificato di frequenza.

Per informazioni: email; Tel. 091 930 03 05 oppure 076 343 89 21

 

<<< Attività 2010

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2010
scrivi un commento
26 maggio 2010 3 26 /05 /maggio /2010 16:15

L’incontro prende spunto dai saggi brevi di Salvatore Veca dal titolo Etica e verità, pubblicati da Giampiero Casagrande editore per conto della Fondazione Europea Guido Venosta (www.fondazionevenosta.it), attiva nel campo della solidarietà sociale e civile, oltre che della cultura e della formazione.

Etica e Verità

di Salvatore Veca

(Giampiero Casagrande Editore, Milano-Lugano 2009)

2010 Veca1

 

Mercoledì 26 maggio 2010, ore 18.00

Biblioteca Salita dei frati, Lugano


Interverranno: Salvatore Veca; Roberto Malacrida

Introduzione: Virginio Pedroni

 

in collaborazione con l'Associazione Carlo Cattaneo

Il libro ed i relatori

Roberto Malacrida e Salvatore Veca, su invito della Società Filosofica della Svizzera Italiana e dell’Associazione Carlo Cattaneo, discuteranno del rapporto fra etica e verità, intesa nell’accezione di ciò che è oggetto dell’indagine scientifica.

Salvatore Veca, fra le voci più significative della filosofia italiana di questi anni, in particolare nell’ambito della filosofia morale e politica, e Roberto Malacrida, medico specialista di medicina intensiva e direttore della “Rivista per le Medical Humanities” pubblicata dall’Ente Ospedaliero del Canton Ticino, daranno voce ai due punti di vista: quello del filosofo, impegnato a sviluppare un pensiero etico e più in generale umanistico, e quello del medico, impegnato ad applicare in un campo specifico delicatissimo, quello delle cure mediche, le conoscenze fornite dal sapere tecnico-scientifico.

In un momento storico in cui la questione morale si sta riproponendo con urgenza in diversi ambiti, questa riflessione può fornire utili suggerimenti per orientarsi all’interno di una selva di questioni cruciali e di estrema attualità.

 

Insieme a Salvatore Veca, professore di Filosofia politica all’Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia, e Roberto Malacrida, primario di cure intensive all’Ospedale Regionale di Lugano e docente di etica alle Università di Ginevra e Friburgo, interverranno Paolo Grandi, presidente dell’Associazione Carlo Cattaneo, e Virginio Pedroni, presidente della Società Filosofica della Svizzera Italiana.

 

L’incontro si svolgerà su iniziativa della Società Filosofica della Svizzera Italiana e dell’Associazione Carlo Cattaneo, presso la Biblioteca Salita dei Frati a Lugano.

 

>>> Traccia di Roberto Malacrida

<<< Attività 2010

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2010
scrivi un commento
26 maggio 2010 3 26 /05 /maggio /2010 08:06

La Società Filosofica della Svizzera Italiana e l’Associazione Carlo Cattaneo

hanno il piacere di invitare la SV al

Dialogo tra Roberto Malacrida e Salvatore Veca

sul tema

 

ETICA E VERITÀ

 

prendendo lo spunto dai Saggi brevi che la Fondazione Europea Guido Venosta ha promosso con la pubblicazione del volume per i tipi di Giampiero Casagrande editore.

 

Introduzionealla serata:

Paolo Grandi, presidente della Associazione Carlo Cattaneo

Virginio Pedroni, presidente della Società Filosofica della Svizzera Italiana

 

Lugano, Biblioteca Salita dei Frati
Mercoledì 26 maggio 2010, ore 18.00

 

<<< Attività 2010

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2010
scrivi un commento
2 febbraio 2010 2 02 /02 /febbraio /2010 20:43

CAFE' PHILO*

Il Caffè è un’accademia platonica. (...) in quest’accademia non si insegna
niente, ma si imparano la socievolezza e il disincanto. Si può chiacchierare,
raccontare, ma non è possibile predicare, tenere comizi, far lezione.
Claudio Magris, Microcosmi

 

*un luogo e un momento in cui trovarsi a discutere assieme di temi svariati, in un’atmosfera conviviale, per il piacere dello scambio, del dubbio e del pensiero condiviso. Un’occasione per riflettere filosoficamente su argomenti non solo seri, come il disordine; il tempo; la promessa; memoria e oblio; libertà e determinismo; lo sguardo dell’altro; la tecnica; la vita quotidiana…

 

Gli incontri si terranno una volta al mese, il martedì dalle 18.30 alle 20.00

Entrata (e uscita) libera. Per informazioni: 078 818 66 00

Café-Philo di Primavera

Ristorante Olimpia, Piazza Riforma, Lugano (saletta 1.o piano)

Martedì 2 febbraio 2010

La vita Quotidiana

Introduzione: Guenda Bernegger

Martedì 9 marzo 2010

I colori

Introduzione: Cristina Savi

Martedì 13 aprile 2010

Che cosa è il bene?

Introduzione: Daniele Bui

Martedì 11 maggio 2010

Lavoro, dunque sono

Introduzione: Elena Boldrini

 

Café-Philo d'Autunno

Ristorante Olimpia, Piazza Riforma, Lugano (saletta 1.o piano)

Martedì 12 ottobre 2010

Logiche del riconoscimento

Introduzione: Guenda Bernegger

Martedì 9 novembre 2010

Nascere digitali: verso un nuovo tipo d'uomo?

Introduzione: Lorenzo Bonoli

Martedì 7 dicembre 2010

Attorno al riso

Introduzione: Brenno Bernardi

 

<<< Attività 2010

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2010
scrivi un commento