Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
24 aprile 2001 2 24 /04 /aprile /2001 13:07

L'immagine scientifica della natura

Relatore: Giuliano Toraldo di Francia (Università di Firenze)
Martedì 24 aprile 2001


La conferenza
Questi i temi che verranno toccati nel corso della relazione: le strategie del pensiero umano per comprendere la natura; la distinzione fra soggettivo e oggettivo; la scoperta dell'intersoggettivo. Inizio con la matematica, continuazione qualche secolo dopo con la scienza sperimentale. La scienza (in occidente) come sforzo di unificazione di fenomeni, concetti, leggi. Galileo, Newton, Maxwell, Boltzmann, Einstein. La microfisica e la meccanica quantistica. Gedankenexperiment. Le particelle, il modello standard. L'abisso del tempo. Il big bang. Il riduzionismo. È necessario unificare tutto? È possibile?

 

Il relatore
Giuliano Toraldo di Francia è Professore Emerito di Fisica Superiore presso l'Università di Firenze. È stato Presidente della Società Italiana di Fisica, della Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza, del Forum per i Problemi della Pace e della Guerra, della Scuola di Musica di Fiesole. Si è occupato di Fisica Matematica, di Ottica, di Microonde, di Laser, di Meccanica Quantistica, di Fondamenti della Fisica. È autore di più di cento articoli e volumi su tali argomenti.
Da vari decenni dedica molta attenzione alla Filosofia della Scienza e alla critica dei principi. In tale campo, oltre a vari contributi su riviste straniere, ha pubblicato in italiano L'indagine del mondo fisico (Einaudi), Le cose e i loro nomi (Laterza), Un universo troppo semplice (Feltrinelli), Tempo, cambiamento, invarianza (Einaudi), Ex absurdo (Feltrinelli); inoltre, in collaborazione con Dalla Chiara, La scimmia allo specchio (Laterza), Introduzione alla filosofia della Scienza (Laterza).
Si è anche impegnato nella divulgazione, nella lotta contro la separazione della cultura scientifica da quella umanistica, nello studio dell'impatto della scienza sulla società moderna, sia collaborando con riviste e quotidiani, sia pubblicando volumi, come Il rifiuto (Einaudi), L'amico di Platone (Vallecchi) e, con Piero Angela, Dialoghi di fine secolo (Giunti).


¨

<<< Ciclo "Natura e filosofia"

<<< Attività 2001

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2001
2 gennaio 2001 2 02 /01 /gennaio /2001 13:07

Mente e natura

Relatore: Michele Di Francesco (Università di Vercelli)
Mercoledì 2 maggio
 
 

 

La conferenza
La relazione affronta il problema del posto della mente nell'ordine naturale. Dopo aver pre-sentato l' "invenzione" da parte di Cartesio della nozione moderna di mente, si passa a tracciare la strada che ha condotto alle teorie contemporanee della "mente computazionale". Sullo sfondo di questa ricostruzione storica vengono poi discussi tre possibili atteggiamenti circa il problema del rapporto tra mente e natura:

  • il riduzionismo (gli stati mentali sono identici a stati cerebrali e/o a stati computazionali);
  • l'eliminativismo (gli stati mentali non sono entità di cui una corretta scienza del comportamento ha bisogno; la psicologia del senso comune fornisce una descrizione sbagliata dei processi che causano il comportamento);
  • il dualismo (nelle sue formulazioni ontologica - esistono eventi mentali che non sono eventi fisici - ed epistemologica - i concetti con cui descriviamo la mente non possono essere ridotti a concetti fisici).

 

Il relatore
Michele Di Francesco (Diano Marina, 1956), insegna filosofia della scienza presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università del Piemonte Orientale, a Vercelli, e presso il Dipartimento di Filosofia dell'Università degli Studi di Milano. Laureato (Milano), specializzato (Ginevra) e dottore di ricerca (Milano) in filosofia, ha studiato presso le università di Milano, Oxford (Wolfson College) e Ginevra. Ha insegnato Filosofia della mente nell'ambito del corso di specializzazione in filosofia a Ginevra e Logica presso la Facoltà di Magistero dell'Università di Palermo.
Si occupa di epistemologia, filosofia della mente e filosofia del linguaggio, con particolare attenzione all'analisi dell'esperienza soggettiva, ai problemi epistemologici e metodologici posti da scienza cognitiva e neuro-scienza e alla questione del rapporto mente-linguaggio.
Tra le sue pubblicazioni figurano i seguenti volumi: Il problema dell'individuazione, Leibniz, Kant e la logica modale, Edizioni Unicopli, Milano 1983 (con Roberta de Monticelli); Parlare di oggetti. Teorie del senso e del riferimento, Edizioni Unicopli, Milano 1986.


 

<<< Ciclo "Natura e filosofia"

<<< Attività 2001

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2001