Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 febbraio 2002 1 25 /02 /febbraio /2002 16:10

La tradizione del Platonismo medievale

Ciclo di tre lezioni sulla tradizione del platonismo medievale, organizzato in collaborazione con l'Associazione Biblioteca Salita dei Frati. 

Sorto con la grande opera di Plotino nel III sec. d.C. e continuato da quella di Porfirio, Giamblico, Proclo e Damascio nei secoli III-VI, il neoplatonismo costituisce l'ultimo straordinario frutto del pensiero classico, alimentato in primo luogo da una riflessione sui dialoghi di Platone.

Esso costituisce un essenziale punto di incontro-scontro tra filosofia antica e cultura cristiana a partire soprattutto da Origene e S. Agostino.

I temi dell'assoluta trascendenza di Dio, della profonda unità del reale, dell'ordine e gerarchia degli esseri, dell'origine e del ritorno  di tutti gli esseri all'unico Dio, come pure la teologia negativa e le dottrine della mistica e dell'estasi, hanno le loro radici filosofiche nel neoplatonismo che, in forme diverse, ha esercitato la sua influenza in tutto il Medioevo, ma anche su importanti autori del Rinascimento, dell'Età moderna e pure dell'Età contemporanea.

La serie di conferenze proposta vuole offrire la possibilità di un approfondimento di questo orientamento filosofico, con il contributo dei migliori studiosi che, intervenendo a intervalli di una settimana, daranno vita quasi a un corso intensivo su questa corrente che attraversa la cultura occidentale.

Le conferenze saranno dedicate alla figura e all'opera di Dionigi l'Areopagita, autore greco-cristiano della fine V inizio VI sec. d.C., il cui credito fu altissimo nel Medioevo anche perché fu ritenuto discepolo di S. Paolo; dell'irlandese Giovanni Scoto Eriugena (IX sec. d.C.), traduttore di Dionigi e autore di un'importante opera sistematica con la quale il neoplatonismo si riafferma grandiosamente nell'Età carolingia; e infine di Niccolò Cusano (XV sec.), personalità fra le più originali e creative dell'intera storia della filosofia che, tra altri, si ispira all'opera dei due autori precedenti e che, approfondendo i temi neoplatonici sulle soglie dell'Età moderna, diventa a sua volta fonte di successivi influssi.

Programma

Lunedì 25 febbraio 2002

Biblioteca Salita dei Frati, ore 20.30

La conoscenza di Dio nello Pseudo-Dionigi

Relatore: Antonio Bonato, Milano

Lunedì 4 marzo 2002

Biblioteca Salita dei Frati, ore 20.30

Giovanni Scoto Eriugena

Relatore: Edouard A. Jeauneau, Parigi e Toronto

Lunedì 11 marzo 2002

Biblioteca Salita dei Frati, ore 20.30

Niccolò Cusano fra la Renania e l'Italia

Relatore: Kurt Flasch, Mainz

 

<<< Attività 2002

Condividi post

Repost 0
Published by filosofia-sfsi - in Attività 2002